PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

lunedì 22 ottobre 2012

Realizzato latte di mucca come vaccino contro l'Hiv

Latte di mucca capace di tutelare le cellule umane dal virus dell'immuno-deficienza umana (Hiv). La scoperta è stata realizzata da un team di scienziati australiani facente parte della Melbourne University, coordinati da Marit Kramski, i quali hanno presentato gli esiti del loro studio durante la quindicesima edizione di «Freshscience, stories of discovery from early-career researchers around Australia», un evento nazionale che mette insieme scienziati, mezzi di informazione e pubblico per migliorare la diffusione delle scoperte australiane e stimolare il dibattito scientifico.


Attualmente il gruppo di studiosi è alle prese con nuovi esperimenti dello stesso genere sia su animali sia su esseri umani. Il prossimo passo sarà sviluppare un unguento microbicida anti-Hiv che le donne potranno utilizzare prima e dopo i rapporti sessuali per la protezione dal virus. «Se dimostrato efficace negli esseri umani sarà utilizzabile dalle donne per proteggersi dalla trasmissione dell'Hiv». Gli studiosi hanno vaccinato delle mucche gravide con una proteina dell'Hiv e hanno poi studiato la composizione del colostro - il primo latte prodotto dopo il parto, naturalmente ricco di anticorpi per proteggere il neonato dalle infezioni - scoprendo che è in grado di proteggere dall'infezione da Hiv. «Siamo stati capaci di ricavare dal latte anticorpi specifici per la proteina dell'Hiv - ha spiegato Marit -. Abbiamo testato che questi anticorpi si legano al virus e gli impediscono di entrare nelle cellule umane e di infettarle».


La produzione di anticorpi anti-HIV nel latte di vacca per inibire l’HIV è più economico e più facile degli  attuali farmaci a base di rimedi chimici. Una singola mucca infatti può produrre fino ad un kg di anticorpi. Il dottor Kramski spera di formulare una crema o gel a prezzi accessibili che possano essere utilizzati per prevenire la trasmissione sessuale dell’HIV. Esperimenti di laboratorio dimostrano che gli anticorpi si legano all’ HIV e impediscono al virus di entrare e infettare le cellule umane. Le mucche non possono essere infettate dall'Hiv, ma il loro sistema immunitario ha sviluppato anticorpi contro questa proteina 'aliena'. Il prossimo passo, a detta dei ricercatori, sara' sviluppare una crema che le donne possono applicare per proteggersi contro le infezioni vaginali. Gli studiosi australiani hanno lavorato con la la societa' Immuron Ltd, che si occupa di biotecnologie, per sviluppate il latte.

fonte: http://www.salute24.ilsole24ore.com/articles/14796-hiv-ideato-latte-di-mucca-che-protegge-dall-infezione?refresh_ce

Nessun commento: