PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

giovedì 14 giugno 2012

Diciamo ai bambini come si lavano i denti: studi svedesi

Non basta lavarsi i denti con regolarità, la pratica va anche eseguita nel modo giusto. Secondo due differenti indagini effettuate in Svezia, solo il 10% della popolazione lava i denti seguendo in modo corretto le indicazioni ricevute dagli odontoiatri. Gli altri lo fanno in maniera approssimata, spinti soprattutto dal desiderio di rinfrescare l'alito. I due studi sono stati entrambi effettuati da Pia Gabre, odontoiatra dell'Università di Göteborg, su un campione di duemila soggetti di diverse fasce d'età, tra i 15 e i 75 anni. I partecipanti hanno informato l'odontoiatra scandinava sulle proprie abitudini inerenti l'igiene dentale: la frequenza con cui lavavano i denti, la durata con cui li spazzolavano, il tipo e la quantità di dentifricio utilizzato. Nella maggior parte dei casi le persone utilizzavano spazzolino e dentifricio al fluoro, ma soltanto in un caso. La dott.ssa Gabre spiega: “la gente si lava i denti più per convenzione sociale, perché si 'deve' o per avere l'alito fresco, che per prevenire la carie. In realtà nell'80 per cento dei casi le persone sono contente della loro igiene orale e sono convinte che vada bene così. Invece gli errori sono tanti e arrivano da lontano: la maggioranza dice di aver imparato come lavarsi i denti da bambino grazie ai genitori. E anche se poi dentista o igienista dentale hanno spiegato come farlo in maniera più efficace, tanti perseverano con gli sbagli ormai acquisiti”. Il fatto fondamentale è dunque dire ai più piccoli come lavare i denti in modo idoneo, in quanto non c'è nulla di più difficile che cambiare un comportamento in età adulta: “l'imprinting comportamentale che si riceve da bambini in tema di igiene orale è fondamentale. Perciò è essenziale la collaborazione fra pediatri, genitori e odontoiatri pediatrici, che hanno una formazione professionale specifica nella cura dei denti dei bambini. Entro tre anni bisognerebbe portare i figli dal dentista specializzato, così da intercettare eventuali problemi (dalle malocclusioni alle carie dei denti da latte) e insegnare una giusta igiene orale che poi li accompagnerà tutta la vita”, spiega Antonella Polimeni, professore ordinario di odontoiatria pediatrica all'università La Sapienza di Roma...(CONTINUA)
fonte: http://www.italiasalute.it/11155/pag2/Come-ti-lavi-i-denti-.html

Nessun commento: