PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

mercoledì 17 ottobre 2012

Le hostess RyanAir per un calendario e le modelle 'normali' e 'morbide' di Marks and Spencer


Della compagnia low-cost RyanAir si parla spesso per scandali fiscali, feroci critiche dei viaggiatori, disservizi logistici: in barba a queste accuse, la compagnia aerea irlandese risponde con uno dei suoi colpi vincenti. Si tratta del calendario della compagnia - iniziativa diventata un apprezzato appuntamento soprattutto per il pubblico dei maschietti - che ogni anno vede protagoniste dodici hostess mozzafiato impegnate in scatti decisamente bollenti. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza all'associazione polacca Tvn. La versione 2012 era stata 'bacchettata' dall'Advertising Standards Authority per i contenuti troppo espliciti.



Ryanair ha scelto dunque la polacca TVN Foundation come partnership benefica per il Calendario delle assistenti di volo Ryanair 2013, attraverso la compagnia spera di raccogliere fino a 100mila euro per beneficenza, portando il totale dei proventi raccolti dalle splendide assistenti di volo a oltre 600mila - da quando il primo calendario è stato pubblicato nel 2008. Il calendario di beneficenza delle Assistenti di Volo Ryanair 2013, che è stato svelato oggi, è più 'da capogiro' che mai, presentando le più attraenti assistenti di volo Ryanair in costume da bagno e lingerie.



Tra le bellezze in posa anche Matilde Casalini: hostess di Volterra che fa bella figura per il mese di novembre. Il calendario delle assistenti di volo Ryanair 2013 sarà in vendita a bordo dei voli Ryanair, su Ryanair.com o presso i centri di TVN Foundation in Polonia a soli 10 euro, con tutti i proventi destinati direttamente a TVN Foundation.


«Le splendide assistenti di volo Ryanair – dice in un comunicato diramato ieri il patron Stephen McNamara – sono liete di spogliarsi ancora una volta per beneficenza e quest’anno hanno scelto Tvn Foundation, che sostiene una serie di cause in Polonia. Ci auguriamo che il calendario di beneficenza 2013 raccoglierà fino a 100mila euro per sostenere Tvn Foundation nell’acquisto di attrezzature ospedaliere per aiutare i bambini affetti da muscoviscidosi(fibrosi cistica)».




Stop alle calen-dive, alle modelle troppo magre, alle testimonial eccellenti: infatti, per la campagna autunno/inverno 2012- 2013, il brand ''Marks&Spencer'' compie una piccola rivoluzione scegliendo sei donne cosiddette "normali". Le sei rispondono all'obiettivo del marchio londinese che vuole rivolgersi a tutte le donne senza esclusioni. E infatti le modelle incarnano varie tipologie: la donna morbida, la donna non più giovane, la donna che tutte noi siamo, in sostanza. Spontanee, allegre, bellissime ci convincono molto più di tante modelle taglia zero.


Intanto, lo stesso store britannico Marks & Spencer ha organizzato una campagna per promuovere l’utilizzo della lana nella vita quotidiana.


In Oxfort Street, la via londinese in cui si trova uno dei negozi Marks & Spencer, alcune modelle hanno posato mentre portano al guinzaglio delle pecore. Lo scopo di questa campagna, è quello di spiegare i vantaggi e la versatilità di questo tipo di materiale, nella moda e nell’arredamento.

Nessun commento: