PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

martedì 6 marzo 2012

Ma cosa diavolo è la "foto di Vasto" ?! (da Linkiesta)

I giornalisti politici sono una strana specie, convinti che l’universo mondo non faccia altro che dibattere quotidianamente e approfondire i vari modelli elettorali: il francese a doppio turno, l’australiano con barrage, il senegalese col premio di maggioranza, e via dicendo. E quando scrivono pensano di rivolgersi a una platea che, come loro, si abbevera di rassegne stampa della Camera, di battute – a loro dire – imperdibili in Transatlantico, di dichiarazioni rese alle agenzia di stampa di quel tal politico che alla sesta riga alludeva, ma senza nominarlo, in modo inequivocabile al suo collega di partito che però nella notte stava creando una corrente prossima alla scissione. Insomma, vivono in un mondo tutto loro. E ogni tanto questo concetto viene reso plasticamente evidente dall’uso di termini, in genere neologisimi, o di riferimenti a fatti o persone che in realtà nessuno conosce. Stavolta il riferimento è a una fotografia. Provate a leggere gli articoli politici sulle primarie di Palermo. Non ce n’è uno che non faccia riferimento alla “foto di Vasto”...(CONTINUA)
di massimiliano gallo (Linkiesta)
FONTE: http://www.linkiesta.it/blogs/mi-consento/la-foto-di-vasto

Nessun commento: