PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

martedì 10 gennaio 2012

Godimento puro: si' all'arresto per Nicola Cosentino (PdL)

Qualche sprazzo di giustizia ogni tanto esce fuori: infatti, pare proprio che questa volta l'ex sottosegretario campano Nicola Cosentino (esponente OVVIAMENTE del PdL) non riesca a farla franca. Anche la Lega Nord dice si' in Parlamento al suo arresto, allineandosi alle posizioni già espresse da Pd, Udc, Fli, Idv. La mia personale soddisfazione consiste nel fatto che si sa da tempo immemore che quest'uomo ha rapporti strettissimi e innegabili con la malavita, e da molto desideravo che pagasse per questi oscuri legami. E' infatti una cosa deplorevole che interi comuni del Sud siano sotto il controllo di politici che vanno a braccetto con la malavita locale, invece di combatterla. Ma visto che pare che chi stia in Parlamento non possa essere toccato, l'onorevole ha sempre goduto di immunità. Sembra che le cose ora si mettano diversamente.
Ecco la notizia da Virgilio:
Primo sì della Camera alla richiesta di arresto avanzata dai pm napoletani nei confronti di Nicola Cosentino. La giunta per le autorizzazioni di Montecitorio infatti ha respinto per 11 voti a 10 la proposta del relatore Maurizio Paniz di dire no alla domanda di custodia cautelare in carcere del coordinatore campano del Pdl. A favore dell'arresto hanno votato i due leghisti, i due finiani, i due deputati Udc, Federico Palomba dell'Idv e i quattro deputati del Pd. Contro l'arresto hanno votato i 7 deputati del Pdl, il deputato del Misto Mario Pepe, il responsabile Vincenzo D'Anna e il radicale eletto nel Pd Maurizio Turco. Il Pd sollecita il voto palese in Aula sulla richiesta di arresto per il deputato Pdl Nicola Cosentino. "Auspichiamo - dichiara la capogruppo del Pd nella Giunta per le autorizzazioni della Camera, Marilena Samperi - che anche in Aula il voto sia palese, così come è avvenuto oggi in Giunta. La trasparenza davanti agli italiani è una questione di responsabilità politica che non può venir meno, specie in un momento così delicato e grave nella vita del nostro paese".

2 commenti:

M.M. ha detto...

Bell'articolo

MEDIAvertigo ha detto...

ciao, sarei molto soddisfatto per il suo arresto ma mi sa che non succede... :(