PRClick

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

giovedì 24 novembre 2011

L'attrice colombiana di Modern Family: Sofia Vergara


L'attrice colombiana è la diva di lingua spagnola più emergente: "La Cruz e la Hayek hanno spianato la strada". Il boom con la serie tv cult "Modern Family", ora è nei cinema con "Happy Feet 2". E sulla presenza nelle top ten delle più belle commenta: "Una soddisfazione esserci a 40 anni"
Oltre che un piacere per la vista, incontrare Sofia Vergara è anche un antidoto a una delle forme di ipocrisia più diffuse dello showbiz: il giudicare la presenza nelle classifiche delle donne più sexy o più affascinanti del Pianeta come non importante. Anzi, quasi un fastidio. Opinioni che si sentono pronunciare spesso; magari da attrici che poi, nella realtà, pur di essere sempre in forma smagliante si sottopongono a regimi alimentari severissimi, o ricorrono al bisturi del chirurgo estetico. Ma lei, la splendida star colombiana emergentissima a Hollywood, quando le si ricorda la sua costante apparizione in questo tipo di graduatorie patinate, esplode in una risata gioiosa: "Se mi dispiace essere un sex symbol? Assolutamente no, mica sono matta! Anzi, mi rende orgogliosa: sapere che io, alla soglia di quarant'anni, posso ancora competere con celebrità femminili tipo Kim Kardashian, tanto più giovani di me, è fantastico".
E in effetti, a guardarla, la trentanovenne Vergara - miniabito nero Dolce & Gabbana, grandi orecchini di turchese, capelli lunghi e sciolti - dimostra molto meno della sua età. Anche la voce sorprende: forte, roca, per nulla impostata. Tutto, nel suo modo di apparire, trasuda allegria, felicità. E del resto questo, per lei, è un momento d'oro: la serie tv di cui è protagonista, Modern Family, è un cult planetario; il cartoon che a cui ha lavorato come doppiatrice accanto a Robin Williams 4, Happy Feet 2, sta per uscire in tutta Europa; è sommersa da copioni di film da interpretare. E lei, seduta in una stanza al secondo piano del lussuoso hotel Claridge di Londra, sembra godersi in pieno i successi. Ed è anche giusto, visto che la sua vita non è stata tutta rose e fiori: suo fratello maggiore è stato ucciso in Colombia, quello minore ha combattuto con la dipendenza della droga. Lei invece, nel 2000, ha dovuto lottare con un cancro alla tiroide.
(a cura di Claudia Morgoglione)
FONTE: http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2011/11/23/news/sofia_vergara-25456502/

Nessun commento: